fbpx google-site-verification=pd7qhz7qB8qhHvCbw2Og3hgRPWtSHExvNwcdIbeSmig

Lo sapevi che i sensi di colpa possono servire a …
1. Riconoscere gli effetti materiali o emotivi delle proprie azioni
2. Valutare le azioni proprie che hanno causato il danno
3. Dirigere un’attenzione centrata sull’altro e riconoscerne il vissuto negativo (rabbia, delusione, dolore, ecc…)
4. Sperimentare dispiacere empatico
5. Il proprio sentire empatico spinge verso la riparazione e, se necessario, il cambiamento di una condotta che causa sistematicamente dolore

Provare un autentico dispiacere spinge alla “riparazione”. Alla sua base c’è la consapevolezza, l’empatia e l’attenzione amorevole verso l’altro. Lo stesso senso di colpa potrebbe subentrare e giocare un ruolo funzionale.
Il senso di colpa, infatti, è considerato negativo solo se ti catapulta continuamente nel passato e si cronicizza impedendo un’evoluzione (dicesi pippe mentali). Il senso di colpa può essere considerato un’emozione positiva in quando predispone al cambiamento e alla “riparazione”. L’empatia legata a un dolore inflitto ingiustamente, spinge ad agire positivamente per alleviare la sofferenza altrui e per rimediare alla sofferenza se si ritiene di esserne responsabile (non solo perché “non si vuole fare del male per paura del rifiuto o altro”).
Infatti se le scuse o il “mi dispiace” non sono associate a un autentico “dispiacere empatico” con la predisposizione all’azione, possono considerarsi “scuse manipolatorie“.
Esempio: “Ti chiedo scusa e dico “mi dispiace” solo perché voglio lasciarmi questa situazione alle spalle, solo perché mi fa stare meglio. Perché non ho voglia di discutere, di ascoltarti o capire…“.
In pratica, l’empatia predispone all’azione! Osserva se il tuo senso di colpa è legato p. es al passato (vecchio), alla paura di fare del male (vecchio), alla paura di essere rifiutato (vecchio) o se effettivamente c’è qualcosa che puoi imparare per riequilibrare l’amore con te stesso e con gli altri (nuovo).
Tutte le emozioni sono giuste e possono essere trampolini di lancio per superare i nostri limiti ed essere sempre più liberi, autentici e felici ❤️ … anche quel fetente senso di colpa che ha solo bisogno di essere osservato, capito e lasciato andare – in modo consapevole – come tutte le espressioni del nostro ego che ci mantengono belli frizzanti 😉😂